Archivio Sistemi Operativi/CentOS

Da Wiki-itsos.

Luca Orlandi

{{#if:

|

[[{{{immagine}}}|240px]]

| |}}

Informazioni Personali

Data di nascita 04/09/1998
Classe 4A Info

{{#if: | {{#if: | {{#if: |

Contatti

Facebook{{{facebook}}}
Twitter{{{twitter}}}
Google+{{{google}}}

|

Contatti

Facebook{{{facebook}}}
Twitter{{{twitter}}}

}} | {{#if: |

Contatti

Facebook{{{facebook}}}
Google+{{{google}}}

|

Contatti

Facebook{{{facebook}}}

}} }} | {{#if: | {{#if: |

Contatti

Twitter{{{twitter}}}
Google+{{{google}}}

|

Contatti

Twitter{{{twitter}}}

}} | {{#if: |

Contatti

Google+{{{google}}}

| }} }} }}

Descrizione OS

Presentazione

CentOS (acronimo di Community enterprise Operating System) è un sistema operativo concepito per fornire una piattaforma di classe enterprise per chiunque intenda utilizzare GNU/Linux per usi professionali. Si tratta di una distribuzione Linux che deriva da Red Hat Enterprise Linux con cui cerca di essere completamente compatibile.
Pur installabile su architetture desktop, è un sistema concepito, sviluppato e utilizzato per gli ambienti server. In fase di setup, tra le diverse opzioni si accede a quella di selezione del "package" (set di installazione) adatto per lo specifico utilizzo.

Requisiti di Sistema

  • Un processore x86
  • 1 GB RAM (per la versione 6.7, che è quella testata in questo documento, mentre per le versioni precedenti sono richiesti 512 MB RAM)
  • 5 GB di memoria di archiviazione
  • Va impostata come Red Hat se usato in un ambiente di virtualizzazione

Installazione

  • All'avvio della macchina ci troviamo questa schermata, selezioniamo la prima voce

CentOS 1.png

  • Su questa schermata selezioniamo skip

CentOS 2.png

  • Dopo qualche secondo arriviamo su questa pagina

CentOS 3.png

  • Selezioniamo Dispositivi di storage di base

CentOS 5.png

  • Selezioniamo la prima voce

CentOS 7.png

  • Qui selezioniamo desktop, questa è la schermata più significativa di tutta l'installazione, dal momento che possiamo scegliere il tipo di installazione da eseguire, in modo da installare solo i pacchetti necessari ai nostri scopi

CentOS 8.png

  • Dopo alcuni minuti di caricamenti ci troviamo su questa schermata

CentOS 9.png

  • Spegniamo la macchina, rimuoviamo il disco virtuale e avviamo, e dopo aver effettuato il login ci troveremo sulla scrivania

Configurazione

  • Dopo il riavvio ci troviamo su questa schermata

CentOS 10.png

  • Terminiamo la configurazione

CentOS 11.png

  • Dopo qualche secondo ci troviamo sulla scrivania

CentOS 12.png

Considerazioni Finali

Il sistema è molto veloce, e richiede specifiche abbastanza basse, comunque dato che parliamo di un sistema fatto per adattarsi alle esigenze dell'utente, i requisiti dal punto di vista delle prestazioni possono cambiare dall'utilizzo che ne facciamo, la UI è la GNOME che conosciamo tutti quanti, i cambiamenti che avvengono cambiando modalità, sono semplicemente legati al software installato sul sistema. Quindi il sistema è promosso solo per certe situazioni, dal momento che per un utilizzo quotidiano, quindi browser, programmi simil-office, ecc..., continuo a consigliare un Ubuntu Desktop, oppure ElementaryOS, se invece siamo sistemisti, CentOS potrebbe salvarci in diverse situazioni.