Pendrive con Clonezilla

Da Wiki-itsos.

Recuperato dal vecchio T&S

Revision History

  • versione 1.0 - Pendrive Base - Realizzato su T&S
  • versione 1.1 - La partizione maggiore risulta ora visibile da altri pc - Realizzato su T&S
  • versione 1.2 - Implementato su wiki

Obiettivi

Ottenere una pendrive con queste specifiche:

  • che sia autoavviante
  • partizionata in 2 volumi, uno piccolo, di dimensione max 250Mb, l'altro contenente tutto lo spazio rimanente sella pendrive
  • in un volume, quello di boot, si trova il programma Clonezilla (scegliere l'ultima versione stabile disponibile)
  • l'altro volume sarà vuoto, e potrà essere usato sia per i backup di clonezilla, sia per immagazzinare file come si fa con tutte le normali pendrive

Cosa occorre per partire

  • una Pendrive di dimensione almeno 4G, o superiore
  • la Pendrive DEVE essere in grado di fare il boot (deve essere autoavviante).

Nota importante: non tutte le pendrive sono autoavvianti.
Verificate se la vostra lo è.
In caso contrario, potrà essere usata solo per scrivere e leggere file ma NON per realizzare i nostri obiettivi.


  • un computer Linux, in grado di leggere/scrivere la nostra pendrive, e dove abbiamo la possibilità di accedere via terminale con utente root

Per realizzare questo messaggio siamo partiti dalla procedura spiegata su
http://clonezilla.org/liveusb.php#linux-method-b
E' ovviamente possibile usare altri sistemi (nella stessa pagina da noi indicata, sono indicati ad esempio metodi che fanno uso di Windows) Abbiamo scelto questo perché, tutto considerato, ci sembra quello insieme più SEMPLICE e più POTENTE (nel senso che permette maggiore libertà di scelta e consente di ottenere risultati migliori).


  • l'immagine zip di Clonezilla Live (attenzione, NON l'immagine iso!!!)

La potete scaricare da
http://clonezilla.org/downloads/download.php?branch=stable


Tempo richiesto per implementare questo messaggio:

  • se il materiale è disponibile
  • se si dispone di una minima familiarità con l'uso di un terminale Linux

circa 10 minuti.


Azioni da svolgere

Identificare la pendrive

  • Entriamo nella shell come utente root
  • Per cominciare, dobbiamo trovare il nostro dispositivo nel pc
fdisk -l

Nota: fdisk fornirà l'elenco di TUTTI i dispositivi visti dal vostro computer.
Ciascun dispositivo sarà identificato da una lettera particolare.
Dovrete riconoscere quello della pendrive in base a ciò che sapete.
Ad esempio, la dimensione.


Sul sistema che è stato usato per scrivere queste note, la nostra pendrive di esempio di chiama /dev/sde
(assicurarsi che il vomune non sia gia' montato, eventualmente dare il comando Unmount Volume prima di formattare)

Partizionare la Pendrive

Dopo che abbiamo identificato il nome del dispositivo che contiene la pendrive, il comando per partizionarla è

cfdisk /dev/sde

E' probabile che la pendrive sia già partizionata in precedenza.
Infatti il partizionamento non è una operazione che gli utenti normali eseguono spesso,
e generalmente le pendrive vengono vendute già partizionate, formattate e pronte all'uso.
Nessun problema, PRIMA di procedere cancelleremo TUTTE le partizioni esistenti (vedi oltre)


Tramite quest'interfaccia grafica di fdisk riusciamo a gestire meglio le partizioni

Clone-bru1.png

  • per CANCELLARE le partizioni esistenti, usiamo il comando elimina di cfdisk

Clone-bru3.png

Clone-bru2.png

Creare le due partizioni

* per CREARE una nuova partizione, usiamo il comando nuova poi impostiamo la partizione primaria e scegliamo la grandezza della partizione, in seguito la impostiamo all'inizio dello spazio.

Clone-bru4.png

La PRIMA partizione è quella che normalmente viene vista dal pc, quindi conviene che quella piccola,
che contiene Clonezilla, sia la SECONDA partizione. In pratica, dovremo fare un semplice CALCOLO.
Lasceremo solo 140Mb alla seconda partizione, per Clonezilla, e tutto il resto alla prima partizione.


Per creare la seconda è tutto più semplice, diamo gli stessi comandi ed ecco il risultato:

Clone-bru5.png

Impostare il filesystem

I dispositivi, tra cui le pendrive, possono essere formattati in molti modi.
Windows, ad esempio, usava inizialmente Fat16, poi Fat32, o ancora NTFS.
Linux usa diversi formati (ad esempio ext2, ext3, reiserf...). Mac usa Hfs+ ...
Decidiamo di impostare le nostre partizioni in Fat32, al momento il formato letto e scritto da tutti. Il comando che dobbiamo usare è tipo:

Clone-bru6.png

Il codice da inserire alla fine è 0C


Il risultato

   Nome        Flag       Tipo part. Tipo FS          [Etichetta]    Dim. (MB)
------------------------------------------------------------------------------
   sde1                    Primaria  HPFS/NTFS/exFAT                  31120,50 
   sde2                    Primaria  W95 FAT32 (LBA)                   140,22*

Molto importante Il sistema Fat32 è LIMITATO.
In particolare, non riesce a gestire file di dimensioni maggiori di 2Gb.
Clonezilla NON ha problemi, in quanto spezza automaticamente i suoi archivi.
Se pensate di usare la pendrive ANCHE per spostare grossi file, il suggerimento è quello di
impostare la partizione della zona Dati come Exfat (codice 07)


Rendiamo avviabile la partizione di Clonezilla con avviabile:

   Nome        Flag       Tipo part. Tipo FS          [Etichetta]    Dim. (MB)
------------------------------------------------------------------------------
   sde1                    Primaria  HPFS/NTFS/exFAT                  31120,50
   sde2        Avvio       Primaria  W95 FAT32 (LBA)                   140,22*


Infine, scriviamo la tabella delle partizioni con il comando scrivi:

     Sicuro di voler scrivere la tabella delle partizioni su disco? (si o no): si

           Attenzione! I dati sul disco potrebbero venire eliminati!

Il risultato si può vedere dando fdisk -l

Disk /dev/sde: 31.3 GB, 31260704768 bytes
34 testine, 32 settori/tracce, 56117 cilindri, totale 61056064 settori
Unità = settori di 1 * 512 = 512 byte
Sector size (logical/physical): 512 bytes / 512 bytes
I/O size (minimum/optimal): 512 bytes / 512 bytes
Identificativo disco: 0x000dc907

Dispositivo Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sde1              32    60782207    30391088    7  HPFS/NTFS/exFAT
/dev/sde2   *    60782208    61056063      136928    c  W95 FAT32

Nota bene: fino a quando non date il comando scrivi, la tabella delle partizioni non viene modificata.
In pratica, se avete dei dubbi, potete uscire dal programma senza fare danni
Ricordate comunque che potete comunque ridare una seconda volta cfdisk e cambiare la tabella
se questa non fosse soddisfacente.


Formattare i volumi della pendrive

La partizione suddivide il disco in parti.
Ciascuna parte, prima di essere disponibile, deve essere formattata.
Per formattare la partizione Dati, e poi la partizione di Clonezilla, daremo i due comandi:

mkfs.vfat -F 32 /dev/sde1
mkfs.vfat -F 32 /dev/sde2

Importante
Se decidete di formattare la partizione Dati con un altro formato, dovrete dare un comando differente.
Es: mkfs.exfat -n LABEL /dev/sde* se la partizione è exfat.
Potrebbero anche essere necessari altri software da installare, con apt-get.


Scrivere Clonezilla nella Pendrive

Rendere accessibile il volume

Per scrivere sulla pendrive, dobbiamo eseguire queste dua azioni
1- creare una cartella
2- associare il volume della pendrive a questa cartella

I comandi che implementano queste azioni sono:

mkdir -p /media/usb;
mount /dev/sde2 /media/usb/

Copiare i file di clonezilla sulla pendrive

Abbiamo preventivamente scaricato l'archivio clonezilla-live<numero>.zip.
Immaginiamo di averlo collocato in /home
Il comando per estrarre i suoi file e per copiarli sulla pendrive sarà:

unzip clonezilla-live-<numero>.zip -d /media/usb/

Rendere avviabile la pendrive clonezilla

Posizioniamoci nella cartella /utils/linux, che abbiamo appena estratto:

cd /media/usb/utils/linux/

Rendiamo la pendrive avviante, con il comando

bash makeboot.sh /dev/sde2

Riportiamo qui sotto l'esito del comando, tenete presente che non occorrono interventi
basta premere INVIO a ogni domanda, fornendo quindi la risposta di default

This command will install MBR and syslinux bootloader on this machine
--------------------------------------------
--------------------------------------------
Machine: HP Compaq dc5100 SFF(PW187ET):
Disk /dev/sde: 16.0 GB, 16039018496 bytes
90 heads, 25 sectors/track, 13922 cylinders
Units = cylinders of 2250 * 512 = 1152000 bytes
Disk identifier: 0xa0ddcdbf
  Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sde1               1       13750    15468737+   c  W95 FAT32 (LBA)
/dev/sde2           13751       13922      193500    c  W95 FAT32 (LBA)
--------------------------------------------
Are you sure you want to continue?
[y/n] y
OK! Let's do it!
--------------------------------------------
sde2 is not marked as bootable! The partition table of /dev/sde:
-------------------------------------------- 
HP Compaq dc5100 SFF(PW187ET):
Disk /dev/sde: 16.0 GB, 16039018496 bytes
90 heads, 25 sectors/track, 13922 cylinders
Units = cylinders of 2250 * 512 = 1152000 bytes
Disk identifier: 0xa0ddcdbf
  Device Boot      Start         End      Blocks   Id  System
/dev/sde1               1       13750    15468737+   c  W95 FAT32 (LBA)
/dev/sde2           13751       13922      193500    c  W95 FAT32 (LBA)
--------------------------------------------
Do you want to mark it as bootable ?
[ y/n]  y
OK! Let's do it!
Running: parted -s /dev/sde set 2 boot on
--------------------------------------------
OK! Let's do it!
Running: parted -s /dev/sde set 2 boot on
--------------------------------------------
Do you want to install mbr on /dev/sde on this machine "HP Compaq dc5100 SFF(PW187ET)" ?
[y/n] y
OK! Let's do it!
Running: cat ../mbr/mbr.bin > /dev/sde
--------------------------------------------
Do you want to install the SYSLINUX bootloader on /dev/sde2 on this machine "HP Compaq dc5100 SFF(PW187ET)" ?
[y/n] y
OK! Let's do it!
We need a filesystem supporting Unix file mode for syslinux. Copying syslinux from FAT to /tmp/...
`syslinux' -> `/tmp/syslinux.XlrQux/syslinux'
Running: /tmp/syslinux.XlrQux/syslinux -f /dev/sde2  
done!
//NOTE// If your USB flash drive fails to boot (maybe buggy BIOS), try to use "syslinux -fs /dev/sde2", i.e. running with "-s".
root@Ubuntutest:/media/usb/utils/linux#

L'installazione è terminata, se tutto è stato fatto correttamente ora la pendrive dovrebbe essere riavviante.

Esercitazione

Dovete dimostrare di essere in grado di replicare quanto spiegato. Mandate a questo server una pagina che dimostri quanto siete stati capaci di fare