Server Synology

Da Wiki-itsos.

Situazione iniziale

Assetto di rete di Lab 121 - dispositivi - servizi attivi

Lab 121, armadietto rack Synology RS815+ con a bordo 4Hd 3t Red

1. Caratteristiche Synology RS815

Synology RS815 è un NAS con montaggio su rack che aiuta le aziende a salvare, proteggere e condividere i propri dati in modo efficiente. Le molte funzioni di livello enterprise sono racchiuse in un design hardware compatto.
La RS815 con CPU dual-core è dotata di unità a virgola mobile integrata che migliora le funzionalità globali della CPU principale aumentando l'efficienza lavorativa, mentre la RAM da 1GB aumenta in modo significativo la potenza di multi-tasking della RS815. Offre una velocità media di 216 MB/sec in lettura e oltre 121 MB/sec in scrittura con configurazione RAID 5 in un ambiente Windows®.

La RS815 viene fornita con supporto failover dual LAN per garantire la continuità del servizio di rete in caso di malfunzionamento della LAN, mentre il design hot-swap rende più semplice e senza problemi la sostituzione del disco rigido. Inoltre, il design a blocco del vassoio disco rigido protegge i dischi rigidi dalla rimozione accidentale o non autorizzata.

RS815 ottimizza l'esperienza lavorativa consentendo un trasferimento dei dati più rapido e efficiente. Per garantire la scalabilità, offre un eSATA e due interfacce USB 3.0 sul retro per velocizzare il trasferimento dei dati con un’unità di espansione Synology e dischi rigidi esterni. Quando la capacità di archiviazione è vicina al limite, è possibile aggiungere in modo semplice ulteriore spazio di archiviazione tramite l’unità di espansione Synology RX4152 che offre spazio per un volume aggiuntivo da 32TB raggiungendo una capacità grezza totale di 64TB3. Dotato di connettori di blocco studiati appositamente, Synology RX415 può essere collegato in modo sicuro alla RS815 tramite un cavo eSATA.

Quando la capacità di archiviazione della RS815 è vicina al limite, è possibile aggiungere in modo semplice ulteriore spazio di archiviazione tramite l’unità di espansione Synology RX4152 che offre spazio per un volume aggiuntivo da 32TB raggiungendo una capacità grezza totale di 64TB3. Dotato di connettori di blocco studiati appositamente, Synology RX415 può essere collegato in modo sicuro alla RS815 tramite un cavo eSATA.

Obiettivi

  1. Collocare in armadio e Installare Synology
  2. Configurazione iniziale
  3. Attivare i servizi
  • file server
  • download manager
  • backup manager
  • server multimedia (video-foto-audio)
  • In stallare e configurare un sistema wikimedia, trasferendo i contenuti di un server esistente

Azioni svolte

Collocare in armadio e Installare Synology

Configurazione iniziale

All'accension, per trovare la macchina è possibile consultare l'utility online http://find.synology.com Esito Synology-ConfIniziale1 2016-03-11 08-46-40.png



Attivare i servizi

File server

La configurazione si trova in Control Panel/File Sharing L'applicativo vero e proprio è in SCrivania/FileStation

Download Station

Si trova nel packageCenter E' quello che effettua i download da internet, o via web o usando torrent

server multimedia (video-foto-audio)

Si compone di 4 applicativi

  • MediaServer
  • VideoStation
  • AudioStation
  • PhotoStation

Mediaserver provvede alla diffuzione via rete dei contenuti multimediali, ed è in grado di servire pc, tablet, dispositivi mobili e smart tv Video, Audio e Photo sono sistemi specifici per gestire i rispettivi media. Ciascuno di loro provvede a creare un sistema di archivi, integrato con indici e riferimenti al media (ad esmpio: copertina, trama, testi...)

MediaWiki

Situazione iniziale

  • Server Wiki esistente su macchina fisica, con IP 192.168.1.6, nome wiki.tes.mi.it, SO Ubuntu 14.04, apache2, php5, myql
  • Sistema wikimedia vuoto installato su Synology, comprendente web server e gestore DB MariaDB

Più precisamente, il sistema installa la seguente cartella

Schermata del 2016-05-06 09-38-22.png
La prima volta che viene lanciato, il sistema propone la procedura di configurazione, che consiste in:

  • inserire nome del database e suo eventuale indirizzo
  • inserire credenziali di accesso
  • impostare una serie di parametri sul funzionamento del sistema wiki

Al termine, viene generato un file LocalSettings.php che contiene tutte le impostazioni.
Questo file poi si colloca nella cartella di MediaWiki, e quando il sistema lo trova invece della configurazione parte la wiki configurata.
LocalSettings.php può ulteriormente essere editato e modificato, ad esempio quando si aggiungono funzionalità al sistema o quando si vogliono modificare alcuni parametri.
Nota bene: su wiki, LocalSettings.php fa riferimento all'IP 192.168.1.6, mentre ovviamente su Synology farà riferimento a 192.168.1.71. Quando si trasferisce il sistema, bisogna COMUNQUE aggiustare gli indirizzi.


Obiettivi

1- Verificare se wiki.tes.mi.it è trasferibile su Synology 2- Trasferire wiki-itsos su Synology

Analisi del problema

Un sistema wikimedia si compone di 2 parti:

  • la cartella dei file, contenente configurazioni, immagini e il codice del sistema con tutte le eventuali applicazioni aggiunte. La cartella si trova nella home root del server web, quindi ad es in wiki sta su /var/www/html
  • il contenuto integrale del db, più precisamente:

2a- bisogna esportare (dump) l'intero contenuto del database esistente su file, con il comando sql .... 2b- si trasferisce l'archivio/file così oggenuto sul sitema di arrivo 2c- si importa l'intero database. Il comando è lo stesso del dump, cambia solo il verso del trasferimento


Azioni svolte

Obiettivo 1

  • Installare il software occorrente
(wikimedia + MariaDB + WebServer)
  • configurazione iniziale di Wikimedia

Portare sul server i file occorrenti

 scp -r MediaWiki/ root@10.200.7.118://var/www/html/MediaWiki

root@VmWiki-pulita:/var/www/html/MediaWiki# mv LocalSettings.php SynLocalsettings.php

  • Come si fa il backup dei sistemi wikimedia

Lo script esistente su wiki.tes.mi.it è il seguente

#!/bin/bash
# author - Luca Orlandi - 04-05-2015 Per backup server wiki
# Carlo Bocchetti -  09-05-2015 Modifiche minori e implementato
data=$(date +"%d-%m-%y")

echo BackupWiki beta 0.2

# Operazione per eseguire il blocco del database durante il backup
cp /var/www/html/LocalSettingsB.php /var/www/html/LocalSettings.php
echo Database Bloccato

# Operazione per eseguire il dump del database
mysqldump -u root -psuppipds wiki-itsos> /backupwiki/backupwiki.sql
echo Eseguito dump database

# Operazione per eseguire il salvataggio della cartella /var/www/html
cd /var/www/html
echo inizio a comprimere  var/www/html
tar -cf backupwiki.tar.gz *
echo fine compressione
mv backupwiki.tar.gz /backupwiki
cd  /backupwiki
echo Eseguito salvataggio di /var/www/html

# Operazione per creare l'archivio contenente i 2 file per il backup
tar -cf backupwiki$data.tar.gz backupwiki.tar.gz backupwiki.sql
rm backupwiki.tar.gz backupwiki.sql
echo Archivio completo salvato nella cartella /backupwiki

# Operazione per sbloccare il database
cp /var/www/html/LocalSettingsN.php /var/www/html/LocalSettings.php
echo Database Sbloccato

  • Implementazione di un backup wikimedia

- partire da un wiki funzionante - aggiungere un paio di contenuti di esempio - fare il backup - trasferire il backup su Synology - effettuare i necessari aggiustamenti - testare il funzionamento

Se il sistema funziona, l'obiettivo 1 è raggiunto


A quel punto, si può decidere se procedere al trasferimento del sistema wiki.tes.mi.it completo, con tutte le implicazioni che questo comporta. In particolare:

  • o si cambia l'IP di Synology
  • oppure si assegna a una altra porta di Synology l'IP 192.168.1.6, suddividendo il traffico di rete.

Procedimento clonazione wiki-itsos

Sul server origine:

  • prelevare cartella
  • prelevare dataBase

Sul server di arrivo

  • upload cartella
  • upload dump database

Operazioni di adattamento

  • posizione della cartella

Dentro LocalSettings

  • nome del DB
  • nome utente del gestore wipi
  • nome e credenziali di root del db
  • indirizzo IP del wiki
$wgScriptPath = "/MediaWiki";
$wgScriptExtension = ".php";

## Fino a quando non abbiamo un nome dns per il sito, dobbiamo usare l'IP
$wgServer = "http://192.168.1.71";
$wgDBtype = "mysql";
$wgDBserver = "localhost";
$wgDBname = "wiki-itsos";
$wgDBuser = "root";

Una votla aggiustato, bisogna

  • creare eventualmente il database con il comando
mysqladmin -u root -p<pass di root nuova macchina> create <NomeDelDatabase>
  • importare il DB con il comando
mysql -u root -p<Passwd-sql-nuovo-sistema> <NomeDelDatabase> < <nome-del-file>.sql

Risultati ottenuti

Il sistema è stato importato correttamente Schermata del 2016-06-03 09-19-04.png