Differenze tra le versioni di "Prototipo Ub16 2016 Lab121"

Da Wiki-itsos.
(Creata pagina con "=Rev History= - Aprile 2016: Stesura Primo Prototipo <br> =Situazione Iniziale= {| class="wikitable" |- |- | Acer Veriton X2611G |- | processore 64bit (i3 3240) |- | 4GRam |-...")
 
(Obiettivi)
Riga 16: Riga 16:
 
=Obiettivi=
 
=Obiettivi=
 
Ottenere un prototipo con queste specifiche:<br>
 
Ottenere un prototipo con queste specifiche:<br>
* S.O. Ubuntu16.04 Desktop
+
* S.O. Ubuntu16.04 (server) con interfaccia grafica
 
Le altre specifiche, per ora, sono le stesse del precedente prototipo
 
Le altre specifiche, per ora, sono le stesse del precedente prototipo
 
* partizione in 2 volumi
 
* partizione in 2 volumi

Versione delle 08:38, 24 mag 2016

Rev History

- Aprile 2016: Stesura Primo Prototipo

Situazione Iniziale

Acer Veriton X2611G
processore 64bit (i3 3240)
4GRam
250G

Obiettivi

Ottenere un prototipo con queste specifiche:

  • S.O. Ubuntu16.04 (server) con interfaccia grafica

Le altre specifiche, per ora, sono le stesse del precedente prototipo

  • partizione in 2 volumi
    • Primo volume, 45 Gb Sistema Operativo Ubuntu 14, formato ext4 (+4,2Gb area swap)
    • Secondo volume, zona dati, formato ntfs.

Specifiche comuni ad entrambi i sistemi:

  • utente tech / passwd supp


Specifiche per la parte Ubuntu

  • Installazione base ambiente Ubuntu 16
  • Installare tutti gli aggiornamenti di sicurezza
    • (in particolare, impostare disco dati come area documenti)
  • Scrivania e barra configurata come da specifiche
    • in particolare, rimuovere o disinstallare tutte le app non funzionali al lab 121
  • Installazione Sw richiesti per Ubuntu
    • installare synaptic, gestione disco e network, cups per gestione stampanti
    • browser (chrome e firefox)
    • visualizzatore documenti pdf
    • tool, utility e programmi vari, come da elenco dettagliato
    • libre office 4
    • packet tracer 6 unix con esempi
    • Virtual box (incluso l'extension pack)
    • Eclipse (con ambiente di sviluppo android)
    • Wine (con FirstClass)
  • Macchina virtuale Win10

Specifiche per la parte Windows

  • Installazione base ambiente Win 10
  • Installare tutti gli aggiornamenti di sicurezza
    • (in particolare, impostare disco dati come area documenti)
  • menu start personalizzato con le icone funzionali al laboratorio;
    • in particolare, rimuovere o disinstallare tutte le app non funzionali al lab 121
  • desktop configurato in modo analogo a desktop Linux;
  • Installazione Sw richiesti per Windows
    • FC12.014
    • PacketTracer 6 con esempi(work in progress)
    • LibreOffice 5.0
    • Putty
    • Acrobat
    • VirtualBox 5.0.3 on Extension Pack aggiornato
    • Java JDK
    • NetBeans
    • Eclipse (con ambiente di sviluppo android)
    • Chrome


Configurazione comune Win-Ubuntu

  • Macchine Virtuali in disco Dati
  • Download in disco Dati
  • In generale, collocare tutti i documenti e i pacchetti comuni in disco Dati (quando è possibile farlo)

Azioni svolte

Avvio

La pendrive parte in modalità EFI.
L'installazione "forza" la modalità EFI

Partizionamento

Nessun partizsionamento, utilizziamo la partizione Ubuntu del precedente prototipo

Installazione Ubuntu studio 14.04.02

Eseguita Installazione Ubuntu. Dichiarato utente tech, con password supp Al termine dell'installazione dice che non è riuscito a installare grub-efi-amd64-signed.


Eseguito primo backup con Clonezilla

Configurazione parte Ubuntu

24-09-2015 - Orlandi - Sviluppo parte Ubuntu da sistema base

Abilitare utente root

apt-get update
apt-get upgrade
apt-get install openssh-server
apt-get install gdebi

Partizionamento e generazione DatiCon GParted, partizionato il disco in 3 volumi, come da immagine (da produrre)

Schermata del 2015-09-29 11-20-50.png

apt-get install exfat-utils exfat-fuse

NON formatteremo in exfat, testiamo il funzionamento in ntfs

mkdir /home/dati
chown tech:tech /home/dati/
ln -s /home/dati /home/tech/Scrivania

Con GParted, partizionato il disco in 3 volumi, come da immagine (da produrre)

Schermata del 2015-09-29 11-20-50.png

Nel file /etc/rc.local inseriamo il codice

mount /dev/sda4 /home/dati

Verificato al reboot

Collocare terminale in barra e rimuovere icone inutili

Installare VirtualBox, aggiungere l'extension pack e configurare le preferenze in modo che la cartella delle macchine virtuali si trovi nel disco Dati.


crontab -e

Inserire la seguente riga

@daily apt-get update && apt-get upgrade -y && apt-get autoremove -y  && reboot

Inserire script per controllare e impostare nome host in base al mac-address

Verificare se i codici sono corretti
Creare da utente root il file /etc/init.d/chname.sh

#!/bin/bash
if  [[ $(/usr/bin/id -u) -ne 0 ]]; then #Se l'utente non è root esci dallo script
   echo "Errore, non sei root!"
    exit 1
else #Se l'utente ha i permessi di root
       mac=$(cat /sys/class/net/eth0/address)
       if  mac=""  
                then  mac=$(cat /sys/class/net/eth1/address)
                fi
       basename='Lab121Pc'
case $mac in #Per ogni mac address dei pc del laboratorio
'c8:9c:dc:d2:83:55') id='01';;
'c8:9c:dc:d2:81:f4') id='02';;
'c8:9c:dc:d2:46:3e') id='03';;
'c8:9c:dc:d2:81:5e') id='04';;
'c8:9c:dc:d2:82:33') id='05';;
'c8:9c:dc:d2:81:96') id='06';;
'c8:9c:dc:d2:82:2c') id='07';;
'c8:9c:dc:d2:48:ab') id='08';;
'c8:9c:dc:d2:4b:bc') id='09';;
'c8:9c:dc:d2:82:45') id='10';;
'c8:9c:dc:d2:2f:14') id='11';;
'c8:9c:dc:d2:49:ef') id='12';;
'c8:9c:dc:d2:7e:43') id='13';;
'c8:9c:dc:d2:49:ba') id='14';;
'c8:9c:dc:d2:81:f3') id='15';;
'c8:9c:dc:d2:81:8c') id='16';;
'c8:9c:dc:d2:7e:3c') id='17';;
'c8:9c:dc:d2:7e:33') id='18';;
'c8:9c:dc:d2:83:62') id='19';;
'c8:9c:dc:d2:45:62') id='20';;
'c8:9c:dc:d2:4a:db') id='21';;
'c8:9c:dc:d2:81:d5') id='22';;
'c8:9c:dc:d2:7e:e7') id='23';;
'c8:9c:dc:d2:7e:55') id='24';;
'c8:9c:dc:d2:49:e8') id='25';;
'c8:9c:dc:d2:82:31') id='26';;
'c8:9c:dc:d2:81:2f') id='27';;
'c8:9c:dc:d2:48:5c') id='28';;
'c8:9c:dc:d2:81:e6') id='29';;
'c8:9c:dc:d2:81:36') id='30';;
'c8:9c:dc:d2:81:6f') id='31';;
        esac

hostname=$basename$id #Unisce il mac address e l'id in modo da ottenere l'hostname

if [ $(cat /etc/hostname) == $hostname ]; then #Se l'hostname è già corretto
               echo "L'hostname e' gia' corretto"
       exit 0
else #Se l'hostname è errato
echo "Hostname errato, correzione in corso..."
         sed s/PrototipoLab121/$hostname/g -i /etc/hosts
                echo $hostname > /etc/hostname
                echo 'Aggiornamento riuscito' 
	exit 0
	fi
fi

Automatizzare lo script

sudo chmod a+x /etc/init.d/chname.sh
sudo update-rc.d chname.sh defaults

Abilitare root ssh

in /etc/ssh/sshd_config correggere in

PermitRootLogin yes

Disabilitare login con password

Recarsi in Impostazioni di Sistema > Sicurezza e Privacy e deselezionare entrambe le opzioni

Installare software base

apt-get install synaptic
apt-get install gparted
apt-get install gnome-network-admin
apt-get install chromium-browser
apt-get install flashplugin-installer
apt-get install ark
apt-get install dkms
apt-get install nmap zenmap
apt-get install wireshark
apt-get install wine
apt-get install unity-tweak-tool

Aprire l'interfaccia grafica dell'applicazione, sezione Ricerca e de-selezionare le opzioni:

  • Eseguire le ricerche online
  • Mostrare altri suggerimenti

Questo consente di risparmiare una discreta quantità di banda

apt-get install apache2 mysql-server php5 php5-mysql

Ricordarsi di impostare supp come root mysql


Eseguito un backup intermedio con clonezilla



Installazione e configurazione VirtualBox

Aggiungere la riga seguente al file /etc/apt/sources.list

deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian trusty contrib

Eseguire:

wget -q https://www.virtualbox.org/download/oracle_vbox.asc -O- | sudo apt-key add -

Quindi:

apt-get update
apt-get install virtualbox-5.0



Configurazione per la macchina virtuale Windows

mkdir mvwin

nel file /etc/rc.local inseriamo la riga

mount /dev/sda2 /mvwin

Esito

Installazione Packet Tracer 6.2

Seguendo la traccia mostrata https://sanchitkum.wordpress.com/2015/07/15/installing-cisco-packet-tracer-6-2-in-ubuntu-14-04/

  • Scaricare l'archivio Cisco Packet Tracer 6.2 for Linux - Ubuntu installation - Student version.tar.gz (una copia si trova in Condivisione) e collocarlo nel disco dati
  • estrarre il contenuto dell'archivio con il comando appropriato
tar xvf "Cisco Packet Tracer 6.2 for Linux - Ubuntu installation - Student version.tar.gz"

Esito: si genera la cartella PacketTracer62Student

root@Lab121Pc:/home/dati# ll
totale 262376
-rwxrwxrwx 1 root root 188160604 ott  2 08:54 Cisco Packet Tracer 6.2 for Linux - Ubuntu installation - Student version.tar.gz*
drwxrwxrwx 1 root root       464 gen 30  2015 PacketTracer62Student/
  • da terminale, entrare nella cartella ed eseguire lo script di installazione
root@Lab121Pc:/home/dati# cd PacketTracer62Student/
root@Lab121Pc:/home/dati/PacketTracer62Student# ./install 

Accettare la licenza, quindi prosegue con:

Enter location to install Cisco Packet Tracer or press enter for default [/opt/pt]: 

Esito commentato del comando dato

Installing into /opt/pt    #Posizione del programma
Copied all files successfully to /opt/pt
Installing 32 bit libraries for Packet Tracer.       #è un pacchetto a 32 bit
Lettura elenco dei pacchetti... Fatto
Generazione albero delle dipendenze       
Lettura informazioni sullo stato... Fatto
I seguenti pacchetti saranno inoltre installati:
 libc6-i386
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
 lib32z1 libc6-i386
0 aggiornati, 2 installati, 0 da rimuovere e 0 non aggiornati.
È necessario scaricare 2.263 kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 10,0 MB di spazio su disco.
...
I seguenti pacchetti saranno inoltre installati:
 lib32tinfo5
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
 lib32ncurses5 lib32tinfo5
0 aggiornati, 2 installati, 0 da rimuovere e 0 non aggiornati.
È necessario scaricare 163 kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 721 kB di spazio su disco.
...
I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:
 lib32bz2-1.0
0 aggiornati, 1 installati, 0 da rimuovere e 0 non aggiornati.
È necessario scaricare 33,2 kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno occupati 110 kB di spazio su disco.
...
I seguenti pacchetti saranno inoltre installati:
 libc6-dev:i386 linux-libc-dev:i386 zlib1g-dev:i386
Pacchetti suggeriti:
 glibc-doc:i386 manpages-dev:i386

Pacchetti raccomandati:

 gcc:i386 c-compiler:i386 libssl-doc:i386

I seguenti pacchetti saranno RIMOSSI:

 binutils dkms gcc gcc-4.8 hardening-includes lintian network-manager-pptp
 network-manager-pptp-gnome oracle-java8-installer pptp-linux

I seguenti pacchetti NUOVI saranno installati:

 libc6-dev:i386 libssl-dev:i386 linux-libc-dev:i386 zlib1g-dev:i386
0 aggiornati, 4 installati, 10 da rimuovere e 0 non aggiornati.
È necessario scaricare 3.499 kB di archivi.
Dopo quest'operazione, verranno liberati 13,6 MB di spazio su disco.
...
Should we create a symbolic link "packettracer" in /usr/local/bin for easy Cisco Packet Tracer startup? [Yn] y
Type "packettracer" in a terminal to start Cisco Packet Tracer
Writing PT6HOME environment variable to /etc/profile

Cisco Packet Tracer 6.2 installed successfully
  • facciamo partire Packet Tracer e blocchiamo la sua icona nel Launcher

Note per l'icona e il lanciatore:

  • il programma PacketTracer si trova in /opt/pt
  • l'eseguibile sta in /opt/pt/bin/
  • un link all'eseguibile si ha digitando da terminale il comando packettracer
  • è possibile creare un lanciatore inserendo il comando e mettendo l'icona corretta
  • dopo aver lanciato PacketTracer, si blocca l'icona nel launcher

Installare Java

sudo add-apt-repository ppa:webupd8team/java

sudo apt-get update

sudo apt-get install oracle-java8-installer

Configurazione Mv Win10

  • Creare Mv Win10 Edu per laboratorio Ram 1,8Gb, Hd 32G, rete NAT (non dovendo erogare servizi, è preferibile)

2016-01-25-MvWinConfig.png

  • La Mv NON deve risiedere nel disco Dati ma nel disco di sistema /mvWin

Eseguita installazione Win10, base. Dichiarato utente tech, con password supp



28-09-2015 CArlo Bocchetti Ricopiato la documentazione di Win8

Andare su "pannello di controllo" > "opzioni risparmio energia" > "Specificare cosa avviene quando viene premuto il pulsante di alimentazione" (sulla barra a sinistra)
Cliccare il pulsante in alto ("Modifica le impostazioni attualmente non disponibili")
Disattivare impostazione "Attiva Avvio Rapido"
PrototipoAvvioRapido.PNG

•Installato VirtualBox 5 con Extension Pack e configurato Macchine Virtuali sul disco E:


28-09 arrivati fino a qui h 9.15

•attivare condivi
-tasto Start.png+R. apri "esegui"
-entrare in condivisione (NOTA: il software dovrà trovarsi in apposita cartella win8)

•Configurare menù Template_Fi icone inutili da scrivania
- mail (disinstalla)
-skype (disinstalla)

-skydrive(rimuovi da start)
-elenco di lettura (disinstalla)
-store (rimuovi da start) (NOTA: lo store al momento presenta solo le app espressamente rischiesta in lingua italiana, per vederer veramente le app bisogna abilitare anche la lingua inglese)
-food & drink (disinstalla)
-salute & benessere (disinstalla)
-sport (disinstalla)
-notizie (rimuovi da start)
-finanza (disinstalla)
-meteo (impostare località (cernusco))
-giochi (disinstalla)
-video (disinstalla)
-musica (disinstalla)
-calendario (rimuovi da start)
-fotocamera (rimuovi da start)

Elenco dettagliato App - registrato
- foto
- Musica
- Notizie
- viaggi
- video

Impostato spegnmento automatico ore 14.15 (Attività pianificate: Spegnimento)

- Installato Java JDK 8u60
- Installato NetBeans


Fine documentazione win10